Skip to main content

TikTok di 10 minuti: arrivano i video lunghi. Il social network ha deciso di aumentare la durata delle clip che si possono postare sulla piattaforma. Lo scopo è quello di fare ancora più concorrenza a YouTube.

Il lancio ufficiale arriva dopo i test effettuati negli ultimi mesi da TikTok. In precedenza, i video di TikTok potevano avere una lunghezza massima di 3 minuti a seguito di un cambiamento nel luglio 2021. Prima, il limite era di 60 secondi dopo essersi inizialmente allungato dagli originali 15 secondi.

TikTok di 10 minuti: come funzionano

“Pensiamo sempre a nuovi modi per portare valore alla nostra comunità e arricchire l’esperienza TikTok. L’anno scorso, abbiamo introdotto video più lunghi, dando alla nostra community più tempo per creare e divertirsi su TikTok”, ha detto un portavoce di TikTok in un comunicato.
“Oggi, siamo entusiasti di iniziare a distribuire la possibilità di caricare video fino a 10 minuti, che speriamo possano scatenare ancora più possibilità creative per i nostri creator di tutto il mondo”.

La lunghezza estesa dei video darà ai creator più tempo e flessibilità nel filmare cose come dimostrazioni di cucina, tutorial di bellezza, contenuti educativi, sketch comici e altro.
Prima della nuova lunghezza dei video, i creator avevano lavorato intorno alle limitazioni di TikTok incoraggiando gli spettatori a seguirli per la parte 2 o più della loro serie di video. Anche se questo a volte funziona, può essere frustrante per gli utenti dover scorrere il feed di un creator per trovare il video giusto di una serie.

TikTok sfida YouTube con i video di 10 minuti

L’annuncio di oggi rende TikTok ancora più concorrente di YouTube, che ha raccolto 28,8 miliardi di dollari di entrate pubblicitarie nel 2021. YouTube, tuttavia, è minacciato dalla crescita di TikTok, tanto da lanciare il proprio rivale dei video in forma breve direttamente nella propria app, YouTube Shorts (ne abbiamo parlato in questo articolo).
Tuttavia, ospitare video brevi non è l’unico vantaggio di TikTok, in quanto è noto per la sua combinazione di caratteristiche, tra cui gli effetti speciali, strumenti AR e catalogo musicale. Altre caratteristiche popolari come i duetti invece permettono ai creator di collaborare con i contenuti di altri utenti.

YouTube non è stata l’unica app social che ha preso atto della minaccia TikTok, in quanto Instagram ha lanciato il clone di TikTok, Instagram Reels, nel 2020.
Da allora, la società di Zuckerberg ha lanciato diverse caratteristiche di Reels che sono simili a quelle di TikTok, come la funzione Remix simile al duetto. Ha anche esteso Reels a Facebook (ne abbiamo parlato qui). Anche Snapchat ha lanciato una funzione video simile a TikTok, così come Pinterest.

Conclusioni sulla sfida TikTok Vs YouTube

Ma mentre TikTok insegue il mercato delle ads YouTube, YouTube si sta concentrando sul mercato degli annunci televisivi.
La piattaforma video di proprietà di Google ha recentemente annunciato che ospiterà il suo annuale Brandcast advertiser show durante la settimana degli Upfronts televisivi a maggio, invece dei NewFronts digitali. (Anche se rimarrà uno sponsor per questi ultimi).

TikTok afferma che l’opzione di filmare video più lunghi sull’app sarà distribuita agli utenti globali nelle prossime settimane. Gli utenti saranno avvisati quando riceveranno l’aggiornamento. Dovranno anche assicurarsi di usare l’ultima versione di TikTok prima di provare la funzione.

Davide Ambrami

Co-founder | Marketing, Digital & Social

Lascia un commento