fbpx

LinkedIn è un potente social media per il marketing B2B.

Costruito per il business networking, LinkedIn funziona eccezionalmente per la lead generation B2B e la condivisione di contenuti di qualità, rendendolo una delle migliori piattaforme per il marketing B2B. 

Per coloro che si chiedono se investire o meno tempo e risorse in una strategia LinkedIn, le statistiche di seguito mostreranno il valore di questo social media.

Statistiche socio-demografiche LinkedIn Global e Italia

Secondo LinkedIn, il social conta più di 610 milioni di utenti, 90 milioni di influencer di livello senior e 63 milioni di decision maker che utilizzano la piattaforma social da mobile, desktop e app. 

La rete non vanta solo grandi quantità di utenti, ma gli utenti sono dirigenti influenti e di alto livello a cui la maggior parte delle aziende si rivolge per le campagne di lead generation (marketing B2B). Raggiungere la persona giusta all’interno di un’azienda significa avere maggiori probabilità di successo in una trattativa commerciale. 

In Italia ci sono circa 14 milioni di utenti, di cui hanno ruoli dirigenziali, quindi con potere decisionale. Più della metà della forza lavoro italiana è su Linkedin, condivide contenuti, partecipa a discussioni su gruppi specifici oppure segue personaggi ed aziende importanti per nuovi spunti ed opportunità commerciali.

Linkedin per il marketing B2B

LinkedIn è il canale social più indicato nelle strategie di marketing B2B, per la possibilità di mostrare i contenuti ad un pubblico di professionisti in target e acquisire contatti non raggiungibili con tradizionali attività di marketing B2B.

Secondo uno studio del Content Marketing Institute, il 97% dei professionisti del marketing B2B utilizzano LinkedIn per fare content marketing e lead generation

I direttori marketing B2B ormai sanno che devono considerare Linkedin come canale essenziale per strutturare una strategia di marketing B2B, poiché i grandi attori, come professionisti e aziende, utilizzano regolarmente questo social media e fanno networking su questa piattaforma.

Linkedin è il canale dei contenuti B2B

I marketer B2B non usano LinkedIn solo per fare networking, ma anche per condividere contenuti. Nel feed di LinkedIn ci sono 9 miliardi di impression (visualizzazioni di contenuti) ogni settimana (studio LinkedIn). Circa il 45% dei lettori di articoli di LinkedIn occupano posizioni di livello superiore (senior), inclusi manager, VP, direttori e posizioni di livello C (studio LinkedIn). I contenuti pubblicati o postati su LinkedIn hanno una buona probabilità di arrivare al target di riferimento o a chi prende le decisioni, il che significa che devono essere di alta qualità e ben scritti.

Inoltre, il 78% degli operatori del marketing B2B afferma che LinkedIn è uno strumento efficace per il content marketing (Content Marketing Institute). Non solo i marketer B2B ritengono di dover utilizzare Linkedin, ma affermano che è uno strumento efficace in qualsiasi campagna di marketing B2B, anche per la lead generation.

 

Lead generation: Linkedin è il canale giusto

Quindi, la vera domanda è: come funziona LinkedIn per la lead generation? La risposta: meglio di tutti gli altri canali online. Secondo HubSpot, LinkedIn è il 277% più efficace nella lead generation rispetto a Facebook e Twitter.

La ragione di ciò è molto probabilmente dovuta al fatto che gli utenti di LinkedIn sono decision maker di alto livello. Il 91% dei dirigenti ha valutato LinkedIn come la scelta numero uno per i contenuti professionalmente rilevanti (studio LinkedIn). Il 49% degli acquirenti B2B ricercano i vendor esaminando i loro profili LinkedIn e il 44% ha effettivamente trovato potenziali venditori esaminando le connessioni condivise su LinkedIn (studio LinkedIn).

Il 43% dei marketer in generale afferma di aver trovato un cliente su LinkedIn (studio LinkedIn). Il 59% dei marketer B2B afferma che LinkedIn genera lead per il proprio business (Demand Wave), e il 38% dei professionisti del marketing B2B afferma che LinkedIn sta generando ricavi per loro (Demand Wave).

 

Quindi, come iniziare una strategia su Linkedin?

LinkedIn può senza dubbio essere un eccellente generatore di lead per le aziende che investono tempo e sforzi nella creazione di una strategia LinkedIn dinamica e rilevante, con particolare attenzione sulla qualità dei contenuti realizzati. Ciò che i marketer B2B e i dipendenti B2B devono ricordare è che LinkedIn è per il networking e la connessione, non per lo spam o l’invio di troppe e-mail. 

Se hai bisogno di sviluppare una strategia di marketing B2B su LinkedIn, contattaci per una proposta personalizzata. 

Se fatto correttamente, LinkedIn può produrre grandi risultati per il business B2B.

Davide Ambrami

Davide Ambrami

Co-founder | Marketing, Digital & Social